Un nutrimento molto speciale

.
.

Ho rinunciato, come dicevo, ad un mio articolato resoconto sul Caterraduno, che una settimana fa a quest’ora stava per conoscere il suo gran finale.
C’è un altro resoconto che però mi piace diffondere, una sorta di contabilità della gioia, la traduzione in una unità di misura convenzionale di quella puntuale settimana di grazia.
L’unità di misura è l’euro: sto parlando infatti del bilancio dei soldi raccolti per ‘Libera’ di don Luigi Ciotti, nell’annuale progetto di una nuova cooperativa di lavoro in terre confiscate alle mafie, progetto localizzato quest’anno ad Isola Capo Rizzuto, cittadina sulle coste crotonesi.

La vendita di circa cinquemila magliette ricordo e dei prodotti nei banchetti dell’associazione ha fruttato 49.260 euro.
L’asta della legalità svoltasi sabato 3 luglio ha fruttato 30.856 euro.
Per un totale di 80.116 euro; c’è qualcosa di biblico, una sorta di moltiplicazione dei pani e dei pesci, nell’abbondanza di queste cifre, che non han tradito le consuete aspettative.

.

Il sindaco di Isola Capo Rizzuto è una donna coraggiosa, si chiama Carolina Girasole; ha indetto proprio per oggi, nello scorso pomeriggio, una manifestazione di protesta contro i recenti attentati intimidatori, sferrati nei confronti dell’amministrazione comunale e contro lei stessa (le hanno incendiato l’automobile), invitando alla massima partecipazione associazioni e singoli. In un’intervista, durante una puntata di Caterpillar dei giorni scorsi, ha sottolineato come il taglio previsto per la manifestazione sarebbe stato di allegria, musica, gioia, proprio per destare il maggiore stridore possibile nei confronti della cultura del sopruso e dell’omertà.

.
E’ un tema che evidentemente mi sta a cuore, quello della gioia, se finisco periodicamente per riprenderlo.
Ho accennato, negli ultimi post, ad una mia recente riscoperta della gioia inesprimibile che può derivare da quella sorta di corto circuito comunicativo che si genera fra due persone innamorate.
Presto e ripetutamente affronterò la gioia come dimensione interiore personale: anche sotto questo aspetto il mio cammino sta conoscendo delle novità piuttosto rivoluzionarie, grazie ad una lettura appena terminata, di cui per ora tuttavia mi piace mantenere il segreto.
Invece voglio spendere ancora qualche parola sugli eventi di gioia condivisa, di cui la settimana del Caterraduno resta l’esempio di gran lunga più luminoso.
In ognuna delle situazioni di gioia, sia di coppia, o individuale, o partecipata, c’è una dimensione di nutrimento interiore; e come avviene per ogni ottimo e gustoso nutrimento, ne viene fortificato chi lo assume, singolarmente, ma anche a livello di coppia o di popolazione che ne fruisce. Fortificato nella propria struttura, nel proprio organismo, nelle proprie difese immunitarie.
Da qui il valore fortemente politico degli eventi di gioia partecipata, appunto nei casi in cui intelligenza, cultura, impegno e spirito dei partecipanti riescano collettivamente a ricevere quel nutrimento.
Valore politico e germe di rinnovamento, sicuramente molto più forte e decisivo di qualsiasi analisi, anche ricca, approfondita, spietata sulla realtà, così come di qualsiasi movimento che si proponga di intervenire, sulla realtà, dimenticandosi però della dimensione gioiosa.

Come avevo già detto, Beppe Grillo, nel suo approccio vulcanico e disordinato ai numerosi e sovrumani problemi della realtà attuale, un approccio non privo di smagliature, di errori, di carenze, ha tuttavia sicuramente chiaro questo importante aspetto trainante, e d’altra parte non dimentichiamoci la sua origine professionale, cioè quella di uno che fa ridere la gente.
E’ per questo che accolsi con entusiasmo (e segnalai immediatamente qui sul blog) la notizia della sua intenzione di bandire una specie di Woodstock, di raduno festoso all’aperto, del suo movimento politico ‘a cinque stelle’.
Per qualche mese, poi, non se n’è saputo più niente, fino al post pubblicato da Grillo mercoledì scorso, da cui veniamo a sapere al proposito diverse cose interessanti.

Innanzi tutto che il progetto non è stato affatto accantonato, e già questa è una bella notizia.
Poi che Beppe ha localizzato un luogo adatto alla manifestazione, un posto “con un enorme prato in cui qualcuno potrebbe anche dormire sotto le stelle. Uno spazio per 100.000 persone.” E anche questa è una bellissima notizia.
Come il posto, poi, è stata definita la data: l’ultima domenica di settembre.
E infine, ultima fra le belle notizie forniteci da Beppe, questa: “L’incontro è gratuito. Il costo dell’evento sarà finanziato da contributi volontari dei partecipanti e se non saranno sufficienti, lo coprirò io“.
Le dolenti note vengono dalle adesioni da parte degli artisti che diano vita all’animazione: “musica e stelle internazionali dell’acqua, dell’ambiente, dell’energia che ci parleranno del futuro che vorremmo“. Il solo Cristiano De André ha risposto per ora positivamente all’appello, e immaginarsi una Woodstock italiana che veda sul palco alternarsi solo De André II e Grillo I è in effetti un tantino patetico…

Spero che l’appello di Grillo, insieme al tam-tam del passaparola, convogli le energie e l’impegno di personaggi dello spettacolo e della cultura sensibili e di alto livello; grazie al cielo non ne mancano.
Da parte mia cerco con queste righe di dare il mio piccolissimo contributo alla diffusione, e invito chi legge a fare altrettanto.
Darò informazione sugli sviluppi del progetto, se e quando ne verrò a conoscenza.

Segnate la data sul calendario, questa volta non ci sono scuse !
.
.
.
.

——-
Immagini prese da: http://anicestellata.blogspot.com/ e da: http://pensieriteramani.splinder.com/post/19043196/Premio+Borsellino+2008+…+Vid

Informazioni su Franz

Per una mia presentazione, clicca sul secondo riquadro ("website") qui sotto la mia immagine...
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

10 risposte a Un nutrimento molto speciale

  1. Giovanna Amoroso ha detto:

    E’ bello leggere di queste tue “gioiose emozioni…” Sei un uomo veramente speciale: generoso e altruista!

    Ti stimo tantissimo e sono onorata di essere una tua amica!

    Con amicizia e immensa stima,
    Giovanna

    • Franz ha detto:

      Grazie, cara Giovanna, grazie di cuore!
      Devo proprio dirti che le tue parole sono balsamiche per la mia autostima, in un momento in cui risulta un tantino acciaccata da tristi vicende di cuore…

      Ricambio amicizia e stima in quantità, e aggiungo salutone e abbracciatona.

  2. Superfragilistic ha detto:

    beato te che riesci sempre a fare le cose che vale la pena fare come andare al raduno annuale ed avere la possibilità di conoscere persone ed ascoltare parole fatte di impegno e coraggio. Ce ne fai partecipe e tanto ci basta per sapere dove dirigere i nostri sforzi di volontariato e di aiuto materiale al decollo di iniziative come Libera ed altre che ci danno speranza di cambiamento. Un abbraccio

    • Franz ha detto:

      Mi sembra, cara Super, che anche tu riesca ‘a fare le cose che vale la pena fare’ come ad esempio ‘andare al raduno’ familiare (e anche piuttosto lungo, mi sembra ! 🙂 ), per la nascita e le prime settimane di vita del piccolo Luca.
      E forse anche gli strilli di un neonato, di cui tu ‘ci hai fatto partecipe’, sono fatti ‘di impegno e di coraggio’ e ‘ci danno speranza di cambiamento’…

      Un abbraccio a te!

  3. simona ha detto:

    Che bello sentir parlare di emozioni vere in un mondo dove il dio denaro, la volgarità, l’ipocrisia… E’ meraviglioso parlare di gioia. e quindi di altruismo vero, di sentimenti positivi che diano agli adulti e ai bambini l’immagine di un mondo dove c’è ancora spazio per un sorriso vero da donare, da vivere, dove è ancora possibile emozionarsi con semplicità e stare insieme con sincerità e spontaneità, e dove ci si può impegnare per costruire un mondo più solidale, più pulito e gioioso.

    • Franz ha detto:

      Cercare di vivere, personalmente e collettivamente, con quegli ideali, da te bene elencati, è senz’altro la messa in pratica dell’esempio di un mondo più giusto, ma, cosa ancora più importante, è strumento di cambiamento politico in una nazione ed un mondo quasi completamente soffocati da ogni genere di corruzione.

      Grazie della visita e delle belle parole, Simona: benvenuta (e arrivederci presto) da queste parti, prima che …ci incontriamo tutti a Woodstock ! 🙂

  4. Milvia ha detto:

    Gioia: è una parola che già mi dà gioia a sentirla, a leggerla, a pronunciarla. E’ una paola bellissima. e so esattamente cosa intendi, quando parli di gioia, caro Franz.

    Anche se Beppe Grillo a volte mi lascia perplessa (non tanto per quello che dice, ma per come lo strilla) credo che il suo progetto, se si realizzerà, potrà essere un momento di gioia condivisa. E mi auguro che altri rappresentanti del mondo dello spettacolo, ma non solo, vorranno dare il loro contributo.

    Ti abbraccio, Resistente!

    Milvia

    • Franz ha detto:

      Sì, è proprio una parola bellissima, probabilmente non apprezzata come dovrebbe essere, cara Milvia.

      Beppe Grillo, come accennavo, presta il fianco a più di una critica, ma se riflettiamo su chi ha fatto di più, negli ultimi lustri, per la nostra povera Italia, penso che possa ambire al primo posto.

      Ricambio l’abbraccio, Pasionaria! 🙂

  5. Riri52 ha detto:

    Può darsi che avvcinandosi la data altri si aggiungano. Come ben vedi nella realtà è sempre più difficile prendere delle posizioni scomode, alternative, si diceva una volta. Beppe Grillo è il meno consueto che esista! Ciao Riri52, seguirò e darò notizia, più avanti.wordpress stats plugin

    • Franz ha detto:

      Ricordo che Roberto Vecchioni e Fiorella Mannoia hanno sostenuto con la loro presenza alcune manifestazioni del popolo viola; la cosa mi lascia sperare che questi stessi, o altri artisti di pari livello, decidano di spendersi per Grillo, anche se forse serve ancora più coraggio.
      Come forse avrai letto nel suo post che ho linkato, la manifestazione è in forse, finché non ci saranno conferme in quella direzione: speriamo in bene!

      Ciao, carissima.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...