L’Antizuc (2021-10)

Settimanale – esce il martedì sera – Direttore “irresponsabile”: Francesco Selis
23 marzo 2021
________________________________________________________
L’alternanza
________________________________________________________

marzo pazzerello70 60

Fra tutti i contributi pubblicati, nei precedenti nove numeri di questa “rivista on-line”, sono convinto che il più importante sia stato l’intervista a Mauro Rango, fondatore del “Movimento Ippocrate”, linkata la settimana scorsa (potete rivederla cliccando qui).
Si tratta di una testimonianza che, deduttivamente, stravolge quanto ci hanno fatto credere e vivere (e per tante vittime soffrire e morire) in questo anno e passa di “Malattia-Corona-Virus-19”.
Parlare d’indignazione, a tale proposito, è quasi un eufemismo.
Con l’alternanza di stati d’animo e d’approccio(…)

Per continuare la lettura, clicca qui.

________________________________________________________
Osservatorio pandemia
________________________________________________________

grafminiA dispetto dei titoli dei principali giornali, che continuano a rilanciare la situazione d’allarme, l’epidemia continua il suo rallentamento, previsto con precisione e apparentemente non influenzato da zone rosse e arancioni.
Cliccando sulla miniatura del grafico giornaliero, potrete consultarlo e leggere l’aggiornamento relativo, pubblicato or ora dalla pagina Facebook “Io M’arzo”, grazie principalmente a Nino Carella.

sss26Sempre sulla pagina “Io M’arzo” è stata pubblicata la risposta finale di un civile scontro di posizioni con un altro ricercatore libero e indipendente (Paolo Spada), intorno all’efficacia dei provvedimenti di lotta all’epidemia.
La spassionatezza e l’efficacia di entrambe le posizioni mette in risalto la distanza abissale rispetto a quanto ci viene propinato dai media. Clicca sulla seconda immagine.

cora45Un articolo di “Radio-Cora” fa un resoconto rassicurante sulle varianti del virus, che, almeno per ora, non modificano il quadro di sostanziale remissione dell’epidemia.
Clicca sul logo della radio.

________________________________________________________
Le potenti armi del ricatto
________________________________________________________

eva re30Questa donna è morta di cancro a quarantasei anni, nel 2018.
Cosciente delle sue gravi condizioni, volle lasciare un messaggio vocale, consegnato a un suo amico psicologo (Andrea Tosatto), per testimoniare la sua esperienza.
Attivista 5-Stelle e operatrice in una struttura clinica toscana d’eccellenza, racconta dei tentativi della società di consulenza McKinsey di utilizzarla come tramite per condizionare la politica sanitaria del nostro Paese.
Lei si oppose, attirandosi il disprezzo e le minacce di altri, fra cui personalità politiche che tutti conosciamo, che invece cedettero al ricatto.
McKinsey, dunque, come braccio mafioso della potentissima lobby farmaceutica internazionale, e nazione soggiogata, come peraltro appare evidente da quando c’è la pandemia.
L’allegato (clicca sull’immagine della sfortunata donna) comprende un resoconto della vicenda e, in fondo allo stesso, il link alla registrazione che, grazie al coraggio di chi l’ha resa pubblica (lo stesso Andrea Tosatto e Oltre.tv), possiamo ora ascoltare.

________________________________________________________
Due grandi spiriti liberi
________________________________________________________

scamesNell’ascoltare l’intervista che presentiamo qui, vien da pensare che un giorno potrebbe essere riascoltata con un nostalgico tributo di grande onore a chi, in tempi bui, ha saputo rappresentare un baluardo inattaccabile di libertà di pensiero e di parola. Claudio Messora e Mauro Scardovelli dialogano sull’ultimo libro di quest’ultimo, intitolato “Dall’io al noi” e Scardovelli, citando anche la sua difficile esperienza esistenziale, affronta il tema delle carenze psicologiche personali come origine dei molti mali della società.
L’ascolto, anche grazie all’intesa fra i due interlocutori, è davvero godibile: clicca sull’immagine

________________________________________________________
Sempre dalla parte giusta
________________________________________________________

vans 39Vandana Shiva ha dedicato la sua vita fin qui alla rivendicazione della sovranità alimentare, contro le multinazionali che cercano di condizionare, per i loro sporchi profitti, gli equilibri naturali, i diritti essenziali degli agricoltori e la salute delle popolazioni.
In quest’intervista lancia l’allarme sulle fondazioni del nostro vecchio amico Billy il Filantropo e signora, che, come hanno fatto con l’Organizzazione Mondiale della Sanità, stanno impossessandosi ora della FAO, cioè della nostra alimentazione futura.
Clicca sulla sua immagine.

________________________________________________________
C’è vita a Palazzo Chigi
________________________________________________________

Screenshot_2021-03-23 Movimento Roosevelt ITALIA FacebookI segnali per ora sono timidi, ma sufficienti a rinfocolare la speranza. Come più volte accennato, da Mario Draghi non ci aspettiamo certo interventi verso l’unica società possibile, quella della Decrescita Felice, ma, nelle attuali condizioni, ci sembrano già quasi miracolosi un rilancio dell’economia e qualche presa di posizione corretta in materia ambientale.
Questo è un anno in cui non si chiedono i soldi: si danno i soldi. Io ho cominciato a dire, già da quasi un anno (anzi da più di un anno), che non è, in questo momento, al debito che bisogna guardare” ha affermato nella conferenza-stampa di venerdì scorso.
Se aggiungiamo le silenziose ma sostanziali modifiche che sta effettuando nella composizione dell’oscurantista “Comitato Tecnico Scientifico” e se aggiungiamo, infine, l’intervento di salvaguardia del patrimonio naturale costiero della Sardegna di cui si parla in questo articolo (clicca sull’immagine del premier), davvero sembra possibile sperare proprio nell’uomo che per tanti anni ha servito l’oligarchia finanziaria mondiale.

________________________________________________________
Maratona Stop-5G
________________________________________________________

Il terzo intervento,a bucci nelle giornate di convegno telematico sui rischi della telefonia “5G” promosso dalla tv “Casa del Sole”, è stato della professoressa Annalisa Buccieri, che ci parla di un inquietante futuro digitale nell’apprendimento dei bambini in età scolare.
Clicca sull’immagine e poi posizionati al minuto 52’52”.

saracu Al minuto 1.19’30” comincia invece il contributo della parlamentare (ex-5 Stelle) Sara Cunial, una voce sempre forte in opposizione alle prepotenti narrazioni e imposizioni governative. Ci riferisce di un importante evento avvenuto alla Camera, con ospiti internazionali, che hanno testimoniato le evidenze scientifiche dei danni della nuova tecnologia. Ci ricorda inoltre che il “decreto semplificazioni” ha esautorato i sindaci dalla possibilità di intervenire a salvaguardia dei propri cittadini in materia di elettrofrequenze.

________________________________________________________
A.A.A.: Amico Anonimo dell’Antizuc
________________________________________________________

Tamp20Il secondo capitolo de “La narrazione minorante” evidenzia, su dati incontrovertibili, l’enorme fragilità metodologica e scientifica dei test molecolari che, da oltre un anno, sono utilizzati come il principale segnalatore dell’andamento dell’epidemia.
Clicca sull’immagine.

________________________________________________________
Innalziamo il pensiero
________________________________________________________

Santini BoccardiPer chi si sente in grado di ascoltare un dibattito filosofico di altissimo livello, presentiamo il confronto fra il dottor Angelo Santini (nostro amico e severiniano doc) e un grande erudito, il professor Emiliano Boccardi, sui temi “Eternismo, Presentismo e Causalità”. Clicca sull’immagine dei due esperti.

fb1L’insormontabilità trascendentale del “riconoscere che…”.
Con queste parole Franco Bertossa giunge a fissare, nell’attitudine alla presa di coscienza, il punto originario e imprescindibile della nostra natura di viventi. Vi si può indagare per via filosofica ovvero, con maggiori ricadute positive, in meditazione.
Clicca sull’immagine del maestro.

________________________________________________________
Un piccolo aiuto
________________________________________________________

ovettComprando una “Ovetta tovaglietta” pasquale, possiamo contribuire alle attività di AMKA Onlus, in Congo e Guatemala, a favore di bambini che hanno avuto l’unico difetto di nascere in un posto sbagliato.
Un piccolo gesto di generosità nelle mani affidabili di un’organizzazione seria.
Clicca sull’immagine.

________________________________________________________
Una pagina di lettura
________________________________________________________

baricPresentiamo il secondo capitolo del saggio di Alessandro Baricco “Mai più” sulla cosiddetta intelligenza novecentesca. Lo scrittore mostra una grande capacità di astrazione, nel prendere le distanze verso le fissità, troppo ricercate ed enfatizzate dal sistema di pensiero del secolo scorso. Una lettura intrigante: clicca sull’immagine

________________________________________________________
Suggerimenti in fa diesis minore
________________________________________________________

dotti medL’intervista di Claudio Messora a Mauro Scardovelli, che abbiamo proposto sopra, cita alcuni passaggi della canzone “Dotti, medici e sapienti” di Edoardo Bennato (1977). Come sottolinea lo stesso Messora, il testo è attualissimo, tanto più se sostituiamo al giovane malato (che ne è protagonista passivo) un’intera popolazione, soggiogata da messaggi autoreferenziali di un’aristocrazia menzognera. Il video (clicca sull’immagine) si riferisce a un’esecuzione dal vivo del 1977.

________________________________________________________
Amazing immagini
________________________________________________________

Anche se l’aria è ancora fredda, la primavera è cominciata con le sue spettacolari fioriture:

magnolie (foto Valerio Dalla) (clicca qui);
passeggiata fra i frutteti (foto Valerio Dalla) (clicca qui);
ciliegio giapponese (foto Valerio Dalla) (clicca qui);
verso il cielo (foto Francesco Selis) (clicca qui);
la siepe gialla (foto Francesco Selis) (clicca qui);
la siepe e l’albero (foto Francesco Selis) (clicca qui);
colline di Romagna (foto Laura Maria Mino) (clicca qui).

________________________________________________________
Sorrisoterapia
________________________________________________________

merdE la vogliamo fare una risata? Basta cliccare sull’immagine…

________________________________________________________
La poesia del lunedì
________________________________________________________

apnea100La poesia di questa settimana è decisamente arrabbiata.
Si intitola “Abissi” e potete leggerla cliccando sull’immagine.

________________________________________________________
Se ti è piaciuto l’Antizuc...
________________________________________________________

…mi raccomando d’iscriverti gratuitamente al blog, per ricevere via mail la notifica delle nuove pagine che verranno pubblicate!
Puoi farlo qui in fondo a pie’ di pagina, o lassù, appena sotto l’intestazione nella colonna di destra.
Nota bene: se sei in ambiente WordPress Reader (se cioè le pagine hanno sfondo bianco e non rosa), devi prima richiamare la versione originaria per browse di: www.franz-blog.it

Pubblicato in Antizuc, Tutti gli articoli | Lascia un commento

L’Antizuc (2021-9)

Settimanale – esce il martedì sera – Direttore “irresponsabile”: Francesco Selis
16 marzo 2021
________________________________________________________
Il grande incantesimo
________________________________________________________

incantatore30

Tre settimane fa, su questa “rivista on line”, avevo lanciato un allarme accorato, nel presentare l’intervista a Massimo Citro (in occasione della pubblicazione del suo libro “Eresia”), che inchiodava il governo a responsabilità pesantissime nella gestione della pandemia e poneva tutti noi nella necessità di schierarsi, a favore di una verità troppo stravolta da quelle di regime, come non è esagerato definirle.
L’intervista a Mauro Rango, fondatore del “Movimento Ippocrate”, linkata a questo nuovo numero, riesce a essere ancora più dirompente.
Perché, sulla base dell’esperienza molteplice di un importante gruppo di medici e professionisti liberi e appassionati, dimostra in maniera lampante che di COVID-19 non si muore, né c’è la necessità di (…)

Per continuare la lettura, clicca qui.

________________________________________________________
Osservatorio pandemia
________________________________________________________

Dopo la pubblicazione dei grafici presentati nello scorso numero, dotati dello straordinario potere di cambiare radicalmente la percezione dell’andamento dell’epidemia, Nino Carella, e collaboratori della pagina Facebook “Io m’arzo”, hanno assunto la preziosa abitudine di pubblicare, ogni sera, un grafico graficoche mostra lo scostamento dei dati di contagio quotidiani ufficiali, rispetto a due diverse proiezioni giornaliere, legate al precedente calo dell’aumento dei contagi stessi.
I dati effettivi si sono mantenuti sempre in linea con una delle due proiezioni, denotando così lo “scollinamento” del picco epidemico, che potrebbe essere già avvenuto venerdì scorso, come ci spiega l’ultimo aggiornamento pubblicato alle 18 di oggi: clicca sull’immagine.
Resta solo da sperare che non siano troppo influenti, sull’esaurirsi dell’epidemia, gli effetti di recrudescenza che diversi campanelli d’allarme dicono legati alla campagna vaccinale.

________________________________________________________
Medici in trincea
________________________________________________________

Mauro Rango1

Continuano a salvare, quotidianamente, migliaia di malati di COVID, destinati all’aggravamento e spesso alla morte dal nostro protocollo sanitario ufficiale.
In una sconvolgente intervista, Mauro Rango, il fondatore del “Movimento Ippocrate”, ci spiega che, se affrontato nei primi sette giorni di sintomatologia (intervallo che ci sembra incredibilmente comodo), il COVID-19 è curabile, da casa, con la certezza della guarigione.
Questo dato, consolidato e affidabile, stravolge la narrazione del flagello che stiamo vivendo da un anno.
Clicca sull’immagine; nell’articolo linkato si trova anche il recapito per chi, in seguito a una diagnosi di COVID e avendo ricevuto la prescrizione medica ufficiale (“tachipirina e vigile attesa”), preferisce vivere.

________________________________________________________
Ultime sul Covid
________________________________________________________

furlanmini

Anche gli ultimi sette giorni sono stati ricchi di importanti notizie (e relativi commenti) sull’andamento dell’epidemia, sulla legittimità dei decreti e sulla campagna di vaccinazione, funestata da diversi decessi.
Clicca sull’immagine.

________________________________________________________
Maratona Stop-5G
________________________________________________________

Con questo nome, mercoledì scorso “La casa del Sole” ha mandato in onda un grande convegno multidisciplinare su un altro maledetto incantesimo (e magari fosse solo tale) che si sta per abbattere sulle nostre teste, nel nome di un “progresso” apparentemente irrefrenabile di potenza tecnologica: la rete telefonica “5G”, ovvero di quinta generazione. Seguiremo un po’ alla volta gli interventi che si sono succeduti.
Andrea GriecoIl primo è del fisico Andrea Grifo, che con estrema chiarezza illustra le caratteristiche e le normative vigenti: clicca sull’immagine sopra.

massimo-fioranelliIl secondo intervento (purtroppo a tratti disturbato da una musica di sottofondo troppo alta) è di un medico, Massimo Fioranelli, che elenca un’angosciante lista di effetti avversi a quella sovraesposizione alle onde elettromagnetiche, a cui non potremo sfuggire. Impressionante la correlazione fra incremento dei morti da COVID-19 e ambienti che già ospitano il “5G”. Clicca sull’immagine e posizionati al minuto 26′.

________________________________________________________
Dal “nostro” inviato in Florida
________________________________________________________

In occasione del video numero cento di “Mazzoni news”, Roberto Mazzoni ripercorre brevemente la storia del successo della sua iniziativa, ma soprattutto, con la scusa di delimitarne il campo d’azione futuro, esprime il suo punto di vista sull’attuale e instabile quadro politico globale, e sulle molteplici spinte a cui vede attualmente soggetta l’Italia.mazzoni55 Come detto più volte, la sua formazione conservatrice, che egli lascia trasparire di tanto in tanto, non ne preclude la capacità di fornire notizie e punti d’osservazione molto accurati.
In particolare, il distacco geografico, rispetto al nostro Paese che sappiamo afflitto da un’oscurantista tirannia sanitaria e mediatica, rende il suo ascolto particolarmente gradevole e un po’ tranquillizzante.
Clicca sulla sua immagine.

________________________________________________________
Meno male che Mercalli c’è…
________________________________________________________

…a tenere viva l’attenzione sul riscaldamento globale.mercall
In un articolo, pubblicato domenica scorsa sul Fatto Quotidiano on-line, Luca Mercalli fa una carrellata sugli eventi climatici di questi ultimi mesi nel mondo e conclude citando una ricerca della FAO che invita a rivedere le nostre abitudini alimentari, assolutamente pessime in materia ambientale. Clicca sulla sua immagine

________________________________________________________
A.A.A.: Amico Anonimo dell’Antizuc
________________________________________________________

Burioni70Terminati i capitoli della saga “Eravamo”, presentiamo ora uno studio che il nostro Amico Anonimo ha ultimato lo scorso gennaio, sulle tante falle di quanto ci viene imposto dai media intorno alla pandemia.
Si intitola “La narrazione minorante”, come contraltare a quella dominante; l’abbiamo arbitrariamente spezzato in tre capitoli, di cui potete leggere il primo cliccando sull’immagine dell’ingiustamente noto Roberto Burioni.

________________________________________________________
Innalziamo il pensiero
________________________________________________________

alek1“Ma quando li vedi li individui immediatamente: sono in pace con se stessi e con l’universo, emanano serenità ed energia, e non ti stancheresti mai di stargli vicino.”
Un post nel gruppo Facebook “Movimento per la Decrescita Felice”, intitolato “I Riconciliati” ci racconta la fantastica storia di vita di Aleksander Doba, detto Olek.

fb1“Come mai ci accade di sentire pietà?”
Nell’ormai irrinunciabile contributo che ricaviamo dai suoi post, Franco Bertossa collega questo sentimento all’inconscia percezione del nostro essere “gettati” senza ragione nella realtà, fenomeno che riguarda ogni essere vivente.
Clicca sull’immagine del maestro.

________________________________________________________
Un piccolo aiuto
________________________________________________________

acquaLive dal Congo /// Scoppia il cuore ❤️ Dopo una campagna di raccolta fondi che ha unito due continenti, mesi di pianificazione e settimane di lavori, oggi finalmente inauguriamo il pozzo e la pompa solare di Kanyaka.
Il piccolo grande sogno di Elena e Guglielmo di portare acqua corrente e potabile al Centro di Salute di Kanyaka è diventato realtà. E lo abbiamo realizzato insieme.
Oggi si festeggia, l’acqua, la vita e quel sentimento di solidarietà universale che ci ha fatto essere cambiamento.” AMKA Onlus
Per dare anche tu un piccolo ma preziosissimo aiuto, clicca sull’immagine.

________________________________________________________
Una pagina di lettura
________________________________________________________

baric«Esiste un’intelligenza non novecentesca? La stiamo formando da qualche parte, in qualche scuola, in qualche azienda, in qualche centro sociale? Abbiamo ragione di pretendere che emerga in superficie nella gestione del mondo, e di pretenderlo con una rabbia pericolosa?»
Questo il passaggio più saliente d’un articolo di Alessandro Baricco, intitolato “Mai più” e pubblicato su “Il Post” martedì scorso.
Termina con queste parole: “Vorrei provare a scrivere un testo, su queste cose. A puntate. Poche. Questa è la prima.”
Lo aspettiamo per il seguito!
(Clicca sull’immagine)

________________________________________________________
Suggerimenti in fa diesis minore
________________________________________________________

Goran Kuzminac ci ha lasciati, all’età di sessantacinque anni, nel 2018. Trasferitosi dai dintorni di Belgrado in Italia quando aveva soli sei anni, conobbe in carriera il successo popolare con un brano molto leggero (“Ehi, ci stai”); è stato in realtà un originale cantautore e un chitarrista virtuoso, grazie alla sua raffinata tecnica di “finger-picking” (vale a dire, pizzicando la corda con la punta delle dita o con le unghie).
Dall’album del 1981 “Prove di volo” (che qualche benemerito, due anni fa, ha salvato per intero su Youtube dal totale oblio), potete ascoltare, cliccando sulla sua immagine, il dolcissimo brano “Stella del Nord”, a suo tempo molto trasmesso dalle radio private.
Per ascoltare invece l’intero album, clicca qui. (Da segnalare, in particolare, il bel brano autobiografico “Andando ad Est” al minuto 29’20”).

________________________________________________________
Amazing immagini
________________________________________________________

Ultimo capitolo della nostra fantastica collezione di uccelli multicolori:

picchio nero (clicca qui);
picchio rosso (1) (clicca qui);
picchio rosso (2) (clicca qui);
picchio muraiolo (clicca qui);
sula piediazzurri (clicca qui);
verdone (clicca qui).

________________________________________________________
Sorrisoterapia
________________________________________________________

noe3Più che mai necessaria una pausa di buon umore, cliccando sull’immagine.

________________________________________________________
La poesia del lunedì
________________________________________________________

pellicola“Il film della mia vita” è il titolo della poesia di questa settimana.
Clicca sull’immagine.

________________________________________________________
Se ti è piaciuto l’Antizuc...
________________________________________________________

…mi raccomando d’iscriverti gratuitamente al blog, per ricevere via mail la notifica delle nuove pagine che verranno pubblicate!
Puoi farlo qui in fondo a pie’ di pagina, o lassù, appena sotto l’intestazione nella colonna di destra.
Nota bene: se sei in ambiente WordPress Reader (se cioè le pagine hanno sfondo bianco e non rosa), devi prima richiamare la versione originaria per browse di:

Pubblicato in Antizuc, Tutti gli articoli | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

L’antizuc (2021-8)

Settimanale – esce il martedì sera – Direttore “irresponsabile”: Francesco Selis
9 marzo 2021
________________________________________________________
Timide ragioni di speranza
________________________________________________________

Se nei primi numeri di questa “rivista on line” lamentavo il fatto di dover diffondere notizie e commenti a senso unico, quanto a disfattismo e tetraggine, in questo, come nel precedente, mi è di conforto l’occasione di presentare anche spiragli di luce, nel tunnel che stiamo attraversando, anche a costo di ricevere critiche (com’è amichevolmente e costruttivamente avvenuto) da parte di amici tendenzialmente negativi.
I principali temi che si sono presentati alla ribalta, reclamando la massima divulgazione, non sono certo nuovi: la situazione sanitaria e quella politica.
E in entrambi i casi affiorano timide ragioni di speranza.
Personalmente, un vero e proprio inatteso sollievo mi ha causato il post di Nino Carella che, più che mai efficacemente, sgonfia l’allarmismo (…)

Per continuare la lettura, clicca qui.

________________________________________________________
Osservatorio pandemia
________________________________________________________

Giovedì scorso, sulla sua pagina Facebook “10 marzo, Io m’arzo”, Nino Carella ha pubblicato due grafici e una nota che, a chi ha avuto la fortuna di leggerli, hanno cambiato radicalmente la percezione di grave allarme diffusa dai media, sostituendola con una motivata speranza di uscire dal tunnel nel giro di poche settimane.
Semplicemente, è bastato focalizzarsi non sull’aumento quotidiano dei contagiati ufficiali, ma sull’andamento di tale aumento, sul totale degli ultimi sette giorni rispetto ai sette precedenti.
Questo dato ha preso con regolarità una tendenza calante (poi sempre confermata nei giorni successivi), fra il due e il tre per cento, giorno dopo giorno. L’azzeramento degli aumenti significherà il raggiungimento del cosiddetto “plateau”, a cui seguirà un calo netto e progressivo della diffusione. Clicca sull’immagine sopra.

In data odierna, poi, sulla stessa pagina sono stati pubblicati i grafici sull’andamento dei contagi in varie nazioni del nostro emisfero: la percezione collettiva è del raggiungimento in corso o già avvenuto del “plateau”, dunque tutt’altro rispetto a quell’aumento esponenziale che ci raccontano.
Clicca sull’immagine.

________________________________________________________
Speciale virus
________________________________________________________

Questa settimana è stata incredibilmente ricca di importanti interventi e prese di posizione sul virus, i vaccini e le strategie di contenimento della pandemia, tali da modificare radicalmente la narrazione di cui tutti siamo imbevuti.
Ne abbiamo raccolto e commentato i principali, sulla pagina accessibile cliccando sull’immagine.

________________________________________________________
Draghi bifronte
________________________________________________________

Presentiamo due nuovi interessanti interventi, contrastanti fra loro, che ci possono guidare ulteriormente nella complessa interpretazione della figura del nuovo presidente del Consiglio e, di conseguenza, nelle aspettative da riporre sulle sue politiche.
Il primo è un’intervista a Franco Fracassi.

Sempre interessantissimo ascoltare le sue analisi storiche, che evidenziano al contempo la capacità tecnica e il cinismo avuto sempre da Draghi. Che è una delle quattro o cinque personalità più influenti del mondo e, messo alla guida dell’Italia, “si prenderà poi l’Europa”, per gestirne nel complesso l’economia e la ricostruzione: clicca sull’immagine di Fracassi.

Se le prime impressioni di Fracassi, sulla nuova guida del nostro governo, sono di scetticismo circa una reale conversione a politiche economiche keynesiane (dunque, più umane), chi insiste a riporre grande fiducia e grandi aspettative su Mario Draghi, sia per un rilancio economico, sia anche per una ritrovata giusta attenzione ai diritti costituzionali attualmente calpestati, è Gioele Magaldi, esponente delle logge massoniche di impostazione democratica e progressista.

Diamo sempre volentieri spazio a questa personalità, il cui ottimismo ci sembra sostenuto da una frequentazione di ambienti segreti e comuni allo stesso presidente del Consiglio.
Sono due le discussioni di Magaldi sull’argomento, nel canale “Border nights” di Fabio Frabetti:
clicca qui (o sull’immagine) per ascoltare la prima;
clicca qui per ascoltare la seconda.

________________________________________________________
Qualcosa di ecologico
________________________________________________________

Il neo-ministro Roberto Cingolani del neo-ministero della Transizione Ecologica è già riuscito a stupirci: senza aspettare il nostro appello (sull’antico esempio di Nanni Moretti): “Di’ qualcosa di ecologico…!”, ha speso parole sugli effetti deleteri, per la salute ambientale e umana, del consumo di carne.
Abbiamo a fatica trovato un breve articolo, che cita le sue affermazioni senza poi dover dare rilievo alle reazioni “imbestialite” degli allevatori: clicca sull’immagine.

________________________________________________________
Dal “nostro” inviato in Florida
________________________________________________________

Roberto Mazzoni fa il punto sulla situazione americana e dà ampio spazio all’intervento di Donald Trump (alla “Conservative Political Action Conference”), che ha posto fine alla sua pausa di riflessione.

Forte della perdurante ampia popolarità in tutta la nazione, l’ex-presidente si ripropone come numero uno del partito repubblicano, denunciando i disastri, a suo parere (ma abbastanza condivisibile), del primo mese della nuova presidenza dei democratici.
Interessante anche l’accenno di Mazzoni, quasi di sfuggita, alla fine di gran parte delle restrizioni per la pandemia, in quasi tutti gli stati degli U.S.A.
Come sempre, la trascrizione testuale del lungo video può permetterne anche una veloce scorsa.
Clicca sull’immagine.

________________________________________________________
A.A.A.: Amico Anonimo dell’Antizuc
________________________________________________________

La quinta e ultima parte dello scritto “Eravamo ovvero dell’imperfetto futuro” s’interroga sulla possibilità d’un recupero dell’antico patrimonio di umanità, sottrattoci da un finto progresso, costituito dall’accentramento sempre maggiore, e più tirannico, del potere.
E lascia poco spazio alla speranza di un’umana redenzione. (Clicca sull’immagine).

________________________________________________________
Innalziamo il pensiero
________________________________________________________

Due personaggi che conosciamo bene, Mauro Scardovelli e Marco Guzzi, sono i protagonisti di considerazioni a cavallo fra spiritualità e politica. Entrambi, giustamente, sostengono l’esigenza di un’urgente interrelazione fra i due ambiti.

In uno dei suoi ultimi post (sempre generosi sia come frequenza che come ricchezza di contenuti), in poche battute Franco Bertossa c’indica come il tempo del vuoto e il sapore della noia, “un sapore preciso, seppure infrequentabile” possano essere la chiave d’accesso all’intuizione “carnale” del miracolo dell’esistenza.

________________________________________________________
Un piccolo aiuto
________________________________________________________

A San Lazzaro di Sàvena, un comune del circondario bolognese virtuoso per tanti aspetti, esiste un “emporio di comunità” chiamato Amalio.
Si tratta di un banco alimentare (e non solo), destinato ad aiutare le famiglie del comune in difficoltà economica, come spiegò la sindaca Isabella Conti

in un breve video realizzato lo scorso maggio, e che potrete ascoltare cliccando sull’immagine.
Com’è facile immaginare, da un anno in qua, con il collasso di molte attività lavorative, le richieste di aiuto sono aumentate.
Per dare un piccolo contributo all’iniziativa, in quest’immagine trovate il codice IBAN.

________________________________________________________
Una pagina di lettura
________________________________________________________

Sabato prossimo, 13 marzo, sarà l’ottantesimo anniversario della nascita di uno dei maggiori poeti in lingua araba.
Mahmud Darwish nasce il 13 marzo 1941 in Palestina, a Birwa, un villaggio della Galilea dove trascorre l’infanzia fino al 1948, data in cui la famiglia è costretta all’esilio in Libano. Quando un anno dopo i genitori tentano di tornare in patria, constatano che il loro villaggio è stato raso al suolo e rimpiazzato da una colonia ebraica. Allora raggiungono Dayral-Assad, dove vivranno in semi-clandestinità. A causa delle sue poesie, Darwish sarà imprigionato cinque volte tra il 1961 e il 1967.
Ci ha lasciati il 9 agosto 2008, all’età di sessantasette anni.
Scrisse la poesia (“Carta d’identità”), che potete leggere cliccando sulla sua immagine, nel 1964, quando era un giovane di ventitrè anni.

________________________________________________________
Suggerimenti in fa diesis minore
________________________________________________________

Come sempre, il festival di Sanremo ha concesso qualche momento di grande musica, a chi ha avuto la pazienza di sopportare la banalità e il vuoto di molta parte del resto.
Nella serata delle riproposizioni di successi italiani del passato, Max Gazzé ha rispolverato (con la collaborazione, fra l’altro, di Daniele Silvestri), un brano del “C.S.I.” di Lindo Ferretti, dal titolo “Del mondo”. Il graffiante testo poetico ha echi particolari di questi tempi, mentre la musica dal vivo, della grande orchestra, affascina, incalzante e minacciosa.
Clicca sull’immagine.

________________________________________________________
Amazing immagini
________________________________________________________

Prosegue la nostra fantastica collezione di splendidi volatili da ammirare:

merlo acquaiolo (clicca qui);
nibbio reale (clicca qui);
nocciolaia (clicca qui);
pettirosso (clicca qui);
picchio con “ospite” (una piccola donnola) (clicca qui).

________________________________________________________
Sorrisoterapia
________________________________________________________

Ci siamo forse dimenticati di offrirvi un po’ di buon umore?
Certo che no!
(Clicca sull’immagine).

________________________________________________________
La poesia del lunedì
________________________________________________________

I temi dell’impermanenza e del destino sono trattati nella nuova poesia, che prende appunto il titolo “L’impermanenza dei moti”.
Clicca sull’immagine.

________________________________________________________
Se ti è piaciuto l’Antizuc...
________________________________________________________

…mi raccomando d’iscriverti gratuitamente al blog, per ricevere via mail la notifica delle nuove pagine che verranno pubblicate!
Puoi farlo qui in fondo a pie’ di pagina, o lassù, appena sotto l’intestazione nella colonna di destra.
Nota bene: se sei in ambiente WordPress Reader (se cioè le pagine hanno sfondo bianco e non rosa), devi prima richiamare la versione originaria per browse di: Franz-blog.it.

Pubblicato in Antizuc, Tutti gli articoli | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento